Formazione2018-11-29T15:35:58+00:00

Formazione

Reintegra srl organizza sia corsi interaziendali, in collaborazione con Enti di Formazione esterni, sia corsi aziendali e personalizzati.

L’azienda è infatti Centro Partitetico Territoriale di Conflavoro PMI ed è in grado quindi di fornire attestati accreditati.

Offriamo inoltre un servizio di scadenziario corsi alle aziende seguite in assistenza per i servizi di sicurezza sul lavoro.

Corsi organizzati

Corsi di Sicurezza alimentare

durata
Operatore Alimentarista (ex Libretto Sanitario) – Liv. I e II 3
iscriviti
L’etichettatura dei prodotti alimentari: nuovi obblighi normativi per la somministrazione e vendita al dettaglio di alimenti sfusi e/o preincartati 4
iscriviti
Formazione Responsabile Autocontrollo HACCP (OSA) 4
iscriviti
Corrette Prassi Igieniche 4
iscriviti

Corsi di Sicurezza lavoro e ambiente

durata
Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per Datore di Lavoro Basso/Medio/Alto Rischio (RSPP) 16/32/48
iscriviti
Aggiornamento del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione per Datore di Lavoro Basso/Medio/Alto Rischio 6/10/16
iscriviti
Formazione Lavoratori Generale e Specifica Basso/Medio/Alto Rischio 8/12/16
iscriviti
Formazione specifica del Preposto 8
iscriviti
Aggiornamento del Preposto (quinquennale) 6
iscriviti
Antincendio Basso/Medio/Alto Rischio 4/8/16
iscriviti
Aggiornamento Antincendio BassoMedio/Alto Rischio (triennale) 2/5/8
iscriviti
Primo Soccorso Aziende BC 12
iscriviti
Primo Soccorso Aziende A 16
iscriviti
Aggiornamento Primo Soccorso Aziende BC (triennale) 4
iscriviti
Aggiornamento Primo Soccorso Aziende A (triennale) 6
iscriviti
Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza 32
iscriviti
Aggiornamento Del Rappresentante Dei Lavoratori Aziende dai 15 Ai 50 Lavoratori (Annuale) 4
iscriviti
Aggiornamento Del Rappresentante Dei Lavoratori Aziende oltre I 50 Lavoratori (Annuale) 8
iscriviti
Formazione specifica del Dirigente 16
iscriviti
Aggiornamento del Dirigente 6
iscriviti
Formazione Addetto alla conduzione di carrelli elevatori 12
iscriviti
Aggiornamento per addetto alla conduzione di carrelli elevatori 4
iscriviti

Sanzioni e condanne per mancata formazione

Il d.lgs 81/08 e smi e relativi Accordi Stato Regione hanno disciplinato in modo chiaro gli obblighi a carico del datore di lavoro in tema di formazione. riportiamo di seguito i breve le principali sanzioni previsite.

· datore di lavoro RSPP: in caso di mancata partecipazione allo specifico corso RSPP previsto l’arresto da 3 a 6 mesi o un’ammenda da 2.500€ a 6.400€.
· dirigenti e preposti: la formazione sempre a carico del datore di lavoro. Le sanzioni in caso di mancata formazione sono l’arresto da 2 a 4 mesi oppure una multa da 1200€ a 5200€.
· RSPP – ASPP: la mancanza di formazione per RSPP o ASPP è a carico del datore di lavoro, per il quale sono previsti l’arresto fra 3 e 6 mesi oppure l’ammenda tra 2.500€ e 6.400€.
· RLS: in caso di mncata partecipazione al corso specifico di 32 ore il datore di lavoro sarebbe punibile con l’arresto da 2 a 4 mesi o con un’ammenda tra 1.200€ e 5.200€.
· Addetto antincendio/primo soccorso: queste figure devono essere presenti in ogni azienda in numero variabile a seconda delle dimensioni e del numero di lavoratori. Anch’esse devono ricevere una formazione per poter ricoprire tali ruoli. In caso di mancata formazione il datore di lavoro potrebbe essere arrestato per 2/4 mesi, oppure pagare un’ammenda da 1.200€ a 5.200€.
· Addetti ai carrelli elevatori: l’art. 71 del D.Lgs. 81/08 prevede che i lavoratori addetti alla movimentazione dei carichi ricevano un’adeguata formazione a carico del datore di lavoro. Se così non fosse quest’ultimo potrebbe trovarsi a dover pagare una multa fra in 2.500€ e i 6.400€, oppure essere condannato da 3 a 6 mesi di carcere.
· Lavoratori: tutti i lavoratori devono seguire un corso di formazione e informazione sui rischi dell’attività lavorativa. Il datore di lavoro è tenuto a fornirla a sue spese e durante l’orario di lavoro. Anche in questo caso per mancata formazione è previsto l’arresto da 2 a 4 mesi, oppure un’ammenda dai € 1.200€ ai € 5.200.