ALLERGENI ALIMENTARI – Nuovi aggiornamenti 06/02/2015

2017-02-27T16:16:47+00:0016 Marzo 2015|Notizie|

In data 6 febbraio il ministero della Salute ha pubblicato una nota in merito alle “Indicazioni sulla presenza di allergeni negli alimenti forniti dalle collettività (reg. Ue 1169/2011).

La nota specifica che “qualsiasi operatore che fornisce cibi pronti per li consumo all’interno di una struttura, come ad esempio un ristorante (bar), una mensa, una scuola o un ospedale, o anche attraverso un servizio di catering o ancora per mezzo di un veicolo o di un supporto fisso o mobile, deve fornire al consumatore finale le informazioni in merito agli allergeni presenti.

Tali informazioni possono essere riportate:

  • sul menù
  • su appositi registri
  • su cartelli o altri sistemi anche tecnologici

da tenere bene in vista così da consentire al consumatore finale di accedervi facilmente e liberamente.

 

L’obbligo di indicazione degli allergeni sarà considerato assolto anche nei seguenti casi:

1)      L’operatore del settore alimentare (OSA) si limiti ad indicare in maniera scritta e in luogo ben visibile la seguente dicitura tipo: le informazioni circa la presenza di sostanze o di prodotti che provocano allergie o intolleranze sono disponibili rivolgendosi al personale di servizio

2)      L’OSA riporti per iscritto nel menù, sul registro o su apposito cartello una dicitura tipo: per qualsiasi informazione su sostanze e allergeni è possibile consultare l’apposita documentazione che verrà fornita a richiesta, dal personale in servizio

 

L’operatore è libero di scegliere liberamente quale delle modalità sopra elencate è più consona alla propria realtà aziendale.

Tutto il personale aziendale deve prendere visione della documentazione prodotta dall’OSA e firmarla per accettazione.

Le indicazioni degli allergeni dovranno tuttavia essere SCRITTE e  riferite ad ogni SINGOLA PREPARAZIONE.

A fronte di tale nota AVVISIAMO TUTTI I NOSTRI CLIENTI CHE HANNO DECISO DI ESPORRE NEL LOCALE IL SOLO ELENCO DEGLI ALLERGENI, CHE TALE MODALITÀ NON È DA RITENERSI PIÙ VALIDA.

A tutti i nostri clienti verrà fornito via mail un FORMAT da compilare che risponde alle attuali esigenze normative.

ALLERGENI