NOVITA’ IN MATERIA DI FORMAZIONE ALIMENTARISTI (ex libretto sanitario)

2019-06-06T14:57:31+00:006 Giugno 2019|Sicurezza Alimentare|

Allegato Delibera n. 311-2019

Gli operatori del settore alimentare (OSA) o i responsabili dei piani di autocontrollo devono possedere un’idonea formazione in materia di igiene alimentare sono obbligati ad assicurare la formazione degli addetti alla manipolazione degli alimenti tramite lo svolgimento di appositi corsi svolti in conformità alle indicazioni contenute nel presente provvedimento.

La formazione deve essere connessa alla tipologia di mansione svolta e appropriata in relazione alla tipologia di impresa alimentare, deve prevedere un aggiornamento periodico e deve essere documentata attraverso il possesso dell’attestato formativo conforme al modello regionale (allegato n. 1).

Classificazione delle mansioni a rischio:

  1. Livello 2 con validità dell’attestato di formazione di tre anni
  2. Livello 1 con validità dell’attestato di formazione di cinque anni
  3. Livello 0 con esclusione dell’obbligo di formazione

La formazione di cui al presente provvedimento può essere erogata dai seguenti soggetti:
– Aziende sanitarie locali, tramite i Dipartimenti di Sanità Pubblica;
– Enti di formazione professionale;
– Associazioni di categoria del settore;
– Operatori del settore alimentare, solo per il proprio personale alimentarista

I Dipartimenti di Sanità Pubblica competenti per territorio erogheranno esclusivamente il corso base di formazione, non più a titolo gratuito ma previa corresponsione di una tariffa la cui determinazione deve essere ancora definita (fino a quel momento continueranno ad essere gratuiti).

L’attestato di avvenuta formazione viene rilasciato dal Dipartimento di Sanità Pubblica che ha gestito il Corso base di Formazione.

Il personale addetto alle mansioni individuate nei livelli 2 ed 1 di cui al punto 1 del presente allegato è tenuto ad effettuare almeno un aggiornamento, rispettivamente triennale o quinquennale in base al livello di rischio lavorativo, in materia di igiene della produzione alimentare, della durata minima di tre ore. Tale aggiornamento è gestito direttamente dall’OSA tramite associazioni di categoria del settore, enti di formazione o, solo per il proprio personale alimentarista, con propri operatori qualificati.

Per i primi sei mesi dalla pubblicazione del presente allegato i Dipartimenti di Sanità Pubblica erogano anche corsi di aggiornamento, in funzione delle esigenze territoriali, al fine di consentire il passaggio delle competenze agli OSA. Tali corsi di aggiornamento pertanto non saranno più gestiti dalle AUSL a partire dal 20/09/2019, e saranno a pagamento.

Reintegra srl potrà fornire supporto nell’organizzazione ed erogazione di tali corsi.