MUD 2013

2017-02-24T15:34:53+00:0014 Febbraio 2013|Notizie|

MUD – Modello Unico di Dichiarazione Ambientale

Sulla G.U. del 29 dicembre 2012 è stato pubblicato il D.P.C.M. 20 dicembre 2012 “Approvazione del Modello Unico di Dichiarazione ambientale per l’anno 2013”. Il provvedimento contiene il modello e le istruzioni per le Comunicazioni relative alle attività di gestione dei rifiuti nell’anno 2012, da presentare entro il 30 aprile 2013.  Il Modello Unico di Dichiarazione ambientale ( MUD ) è articolato in Comunicazioni che devono essere presentate dai soggetti tenuti all’adempimento, che sono così individuati:

1. Comunicazione Rifiuti speciali
– Chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto di rifiuti;
– Commercianti ed intermediari di rifiuti senza detenzione;
– Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
– Imprese ed enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
– Imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00;
– Imprese ed enti produttori che hanno più di dieci dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali e da attività di recupero e smaltimento di rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi (così come previsto dall’articolo 184 comma 3 lettere c), d) e g)).
– Imprese ed enti che producono fino a 7 rifiuti possono presentare la comunicazione rifiuti semplificata su supporto cartaceo.

2. Comunicazione Veicoli Fuori Uso
– Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.

3. Comunicazione Imballaggi
– CONAI o altri soggetti di cui all’articolo 221, comma 3, lettere a) e c).

4. Comunicazione Rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche
– soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D. Lgs. 151/2005.

5. Comunicazione Rifiuti Urbani, Assimilati e raccolti in convenzione
– soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati .

6. Comunicazione Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche
– produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale e Sistemi Collettivi di Finanziamento.

LA SCADENZA PER TUTTE LE COMUNICAZIONI E’ IL 30 APRILE 2013.

Le NOVITA’ più rilevanti sono:

– I soggetti obbligati alla presentazione tornano ad essere quelli del 2010, compresi i trasportatori di rifiuti professionali e gli intermediari.

– Produttori e gestori di rifiuti dovranno compilare il MUD tramite il consueto software predisposto da Unioncamere (o altri software con tracciato analogo) e trasmetterlo unicamente via telematica (tramite il sito www.mudtelematico.it ): non è più prevista la trasmissione su supporto magnetico. 

I dichiaranti che producono fino a 7 rifiuti (e non più 3 come in passato) possono presentare il MUD su supporto cartaceo con la dichiarazione semplificata: questo allarga la platea dei soggetti che possono utilizzare il supporto cartaceo.

– E’ stata introdotta una nuova comunicazione per le aziende che gestiscono i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE) ai sensi del D. Lgs. 151/2005.

– Produttori e gestori di rifiuti dovranno indicare la giacenza al 31/12/2012 per ogni rifiuto movimentato nell’anno.

– I dichiaranti dovranno utilizzare la classificazione ATECO 2007 per indicare l’attività svolta.

– Rimangono immutati diritti di segreteria (10,00 € per il telematico e 15,00 per il cartaceo) e la scadenza del 30 aprile.

 

Per qualsiasi chiarimento o informazione inerente l’ambiente e i rifiuti contattare Reintegra S.r.l. al numero di Telefono 0543 782957 oppure inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica: info@reintegra.it

mud